Nextam Partners Banca Generali
Home Contatti Mappa del sito
  percorso:  Rassegna stampa English     Glossario    




 

RASSEGNA STAMPA 
 
 
4-mag-2001 | Il Mondo
Quando il cliente resta orfano del gestore
 
 Non capita tutti i giorni che le dimissioni di alcuni operatori di Borsa facciano crollare il titolo del gruppo a cui appartenevano. E’ successo nei giorni scorsi al Credem (articolo in questa pagina). Ed è un inaspettato segno di maturità del mercato, che lascia ben sperare per il futuro, ora che è passata la sbornia internettiana e tutti quelli che calcano Piazza Affari sono costretti a stare con i piedi ben piantati per terra. La perdita di queste professionalità è un segnale per i vertici e gli azionisti Credem di un problema niente affatto trascurabile, probabilmente in aggiunta a quello originato dall’uscita dalla banca di proprietà della famiglia Marmotti, senza sostituzione, del consigliere delegato Franco Bizzochi, dopo molti anni di onorato e apprezzato servizio. Questa reazione del mercato dovrebbe ora generare tre cose di eguale maturità: segnalare adeguatamente ai clienti di Euromobiliare l’accaduto e le iniziative conseguenti; informare gli azionisti del Credem su quali contromisure il gruppo intende adottare per rimpiazzare i quadri usciti; consentire ai tre manager di costituire in tempi angloamericani la loro nuova sgr, e dar loro la possibilità di inserire nel futuro prospetto informativo i risultati delle performance conseguite in Euromobiliare.



Scarica l'articolo in formato PDF
 

19-gen-2020
© copyright Nextam Partners 2001 / 2005